Una settimana in autonomia: Vivere, Imparare e Crescere!

L’appartamento di Figino ha visto la sua prima settimana di residenzialità del nuovo anno formativo AFSW.

Da lunedì 11 novembre fino a domenica 17  la palestra di autonomia AFSW è stata animata da 5 fantastici amici per la pelle: Alessia, Giulia, Niccolò, Pamela e Riccardo hanno aderito alla possibilità di fare un’esperienza di residenzialità guidata più intensa del solito e insieme alla guida di Luca, l’educatore di riferimento della nostra associazione, hanno trascorso un’intera settimana in autonomia.

“È stata una settimana intensa che ha richiesto molto impegno: vivere in una casa con sei persone, significa essere sempre attivi nel tenere puliti e in ordine gli spazi, nell’andare d’accordo, nel preparare i pasti, nell’avere cura della propria persona e dei propri oggetti. 

Gradualmente ho visto ognuno dei ragazzi prendere l’iniziativa e svolgere queste attività senza aspettare che gli fosse richiesto:  garantendo la ripetibilità degli incarichi in un contesto stimolante, ma non stressante, si acquisisce maggiore indipendenza.

Anche se il tempo non è stato molto clemente, non ci siamo fermati di fronte alla pioggia, perché la convivenza ha delle regole importanti da rispettare e quindi pulizie e spesa sono le priorità domestiche! 

Decisione del menù, lista degli acquisti da fare, spesa al centro commerciale, … e poi ancora: stracci, spugne, aspirapolvere: quante cose da fare! Tutte mansioni che nella propria casa svolge qualcun altro, qui invece tocca a ognuno di noi. 

Ma, si sa, quando ci si impegna tanto, è giusto concedersi delle “coccole”. E allora eccoci a sfornare dolci: una ciambella al cacao e una profumatissima torta all’arancia.

Approfittando dell’unico giorno di sole della settimana, siamo stati sul lago di Varese, alla Fattoria “Il Gaggio” dove abbiamo visitato i campi e gli spazi per gli animali e ci siamo concessi un ottimo menù a base di ragù di salsiccia e polenta. E ancora...il bello dell’avere una casa “nostra” sta pure nella possibilità di ospitare i nostri stupendi amici, Niccolò F. sabato è venuto a farci visita trascorrendo insieme a noi l’intera serata. Una giornata meravigliosa!

La stanchezza, a fine settimana, si fa sentire e tutti hanno un po’ voglia di ritornare tra le proprie mura, ma il messaggio che ho raccolto dai ragazzi a conclusione dell’esperienza è che si ritorna a casa con un pizzico di consapevolezza in più e con la soddisfazione di aver fatto un’esperienza da “grandi”…di sicuro da ripetere!”

Le parole di Luca per una testimonianza ricca di emozioni… di conquiste…di autonomia!!!