Alessandro e Andrea protagonisti del soggiorno in compagnia

#progettimalatirari

La nostra casa in via Mosè Bianchi ha aperto le sue porte ad Alessandro e Andrea, protagonisti dell’ultimo soggiorno di Aprile e coinvolti nel progetto di residenzialità “Chez Williams”

Da giovedì pomeriggio, si sono subito impegnati nella preparazione del loro soggiorno attraverso la scelta delle stanze, la preparazione dei letti, la  sistemazione degli indumenti negli armadi e la scelta dei menù per i giorni di permanenza.

Nella giornata del venerdì i nostri ragazzi sono stati ospiti dell’Associazione Passi e Crinali per il proseguimento del progetto Lavoriamoci che ha consentito loro di sperimentare attività e mansioni pratiche e molto vicine alla sfera “lavorativa”.

Alessandro e Andrea hanno, infine, dedicato la giornate del sabato alle pulizie, attività necessaria per lasciare la casa pulita per il prossimo soggiorno di maggio! Nonostante le grandi pulizie, la giornata è terminata con una buona dose di allegria e amicizia grazie all’incontro del gruppo di ragazzi presente in via Marsala che quel giorno era di turno per lo svolgimento del suo percorso.

Questo si è rivelato essere un soggiorno intenso, ricco di chiacchiere e confronti.

Le esperienze di residenzialità in autonomia rappresentano un momento significativo nella vita dei nostri ragazzi, poiché consente loro ci condividere le difficoltà e affinare le capacità già preesistenti donando nuovi stimoli per la loro autonomia!

Cosa abbiamo fatto con il tuo 5×1000?!

È tempo di dichiarazione dei redditi e per AFSW Onlus significa il momento più importante dell’anno:

Grazie a 1023 donatori che nel 2021 hanno deciso di sostenere la nostra associazione donando il loro 5×1000  quest’anno siamo riusciti a ripartire nel migliore dei modi:

👫 Abbiamo coinvolto nei “Percorsi di autonomia” 49 persone affette da Sindrome di Williams e da Sindrome Cornelia de Lange, così distribuite nelle diverse fasce d’età:
Piccolissimi: 5 famiglie
Piccoli: 3 famiglie
Medi: 4 ragazzi/e
Adulti: 37 ragazzi/e

🎯 Abbiamo realizzato interventi riabilitativi di psicomotricità per 6 ragazzi/e.

💑 Abbiamo avviato un percorso di sessualità e affettività per 7 ragazzi/e in età adolescenziale.

🪁 Abbiamo proseguito con interventi individuali in presenza, su richiesta di 13 famiglie, durante i quali un educatore lavora con un singolo ragazzo o ragazza, su specifiche competenze, facendo leva sulle diverse passioni, allo scopo di stimolare il ragazzo/a e favorire la sua socialità.

🙌 Abbiamo riattivato dal mese di settembre 2021 le attività del sabato in presenza per 37 ragazzi/e.

🏡 Abbiamo riattivato la palestra di autonomia Chez Williams: ad oggi 10 ragazzi/e hanno partecipato a 5 weekend di autonomia e 2 hanno svolto un’intera settimana di autonomia.

Tutto questo l’abbiamo fatto con il supporto di educatori specializzati, personale sanitario e psicologi e i loro compensi sono stati pagati GRAZIE ai 47.320,81€ raccolti con il 5×1000.

COME DONARE il 5×1000 ad AFSW:

Scrivi nel riquadro dedicato alla scelta del Cinque per Mille – “Sostegno degli Enti del Terzo Settore e Onlus” – del modello Redditi (ex Unico), 730 o CU il codice fiscale di AFSW

91039010128

e apponi la tua firma! La tua donazione ci permetterà di continuare i nostri progetti e di sostenere i bisogni dei nostri ragazzi e delle loro famiglie!

Scopri quanto vale la tua firma QUI e passaparola tra i tuoi amici e parenti

Insieme per un costruire un futuro in autonomia, La tua firma vale … 📝

Chez Williams: un sabato da supereroi!

#progettimalatirari

Sabato 4 marzo, terzo incontro delle giornate di autonomia per i piccoli williams.

“Alessandro e Dario sono giunti in appartamento vestiti per festeggiare l’ultimo weekend di carnevale!

e così…insieme a Gattoboy e Batman la nostra giornata da “grandi” è iniziata all’insegna del divertimento e del gioco.

Primo step: il classico “appuntamento” con la lavatrice, l’elettrodomestico più amato dai piccoli, espertissimi nel sapere quale programma usare e quali giri per la centrifuga. Un modo per riassettare casa e far trovare tutto sistemato ai prossimi arrivi. 

Deciso il menù, si parte per la spesa! Gattoboy sceglie di tirare il carrellino e Batman invece si preoccupa di prendere gli alimenti dagli scaffali …

Rientrati in appartamento, ci dedichiamo a qualche partita a “solo” e a altri giochi in scatola, per poi preparare la tavola e il pranzo!

Per digerire, ci attende infine City life per un giro nel parco e tra i negozi dove non possono mancare le visite ai negozi di elettrodomestici e alle auto sportive!

Una giornata davvero emozionante per i nostri piccoli che ad ogni incontro aggiungono un tassello in più alla loro crescita!” – Luca educatore AFSW

Tutte le attività sono sostenute nell’ambito di #Chez Williams – il progetto di residenzialità guidata che ha l’obiettivo di migliorare la propria indipendenza e sperimentare insieme ad educatori specializzati la gestione della vita quotidiana. Il progetto è realizzato grazie al contributo di Fondazione di Comunità Milano. 

Chez Williams: autonomia per piccoli tra le Bolle!

#progettimalatirari

Sabato 19 marzo è stato svolto il secondo incontro per i nostri “piccolissimi” williams, che ha coinvolto 3 bimbi dai 3 ai 5 anni nell’ambito del progetto Chez Williams – sostenuto grazie al contributo di Fondazione di Comunità Milano.

Lorenzo, Mattia e Martina hanno trascorso 2 ore senza genitori presso Chez Williams, la palestra di autonomia Afsw, in compagnia degli educatori dell’associazione e in particolare Emanuela – ospite d’eccezione di  Cappellaio Matto.

L’animatrice Emanuela ha infatti intrattenuto i piccoli ospiti con un laboratorio-spettacolo di bolle di sapone. In poco tempo è riuscita a coinvolgere e a stimolare tutti i partecipanti che si sono lasciati trasportare e avvolgere in enormi cerchi di sapone

Il tutto accompagnato da una musica rilassante che è servita per creare una atmosfera magica!

Lorenzo Mattia e Martina si sono lasciati guidare, divertendosi e sperimentando!

Al termine dello spettacolo insieme agli educatori Luca e Federica hanno preparato una buona merenda e giocato con i diversi giochi in scatola, fino all’arrivo di papà e mamma!

 

 

Un’esperienza magica!!!

Clicca QUI per la Galleria con tutte lo foto della giornata

 

Raccontarsi: al via il progetto di storytelling!

progettimalatirari

Sabato 8 gennaio alcuni dei nostri ragazzi hanno iniziato, all’interno del progetto “Creatività in città. Protagonismo sociale per comunicare, narrare e narrarsi”, un laboratorio di storytelling per imparare a raccontarsi attraverso l’utilizzo di strumenti come la fotografia e i video.

L’ambizioso progetto, finanziato da Fondazione di Comunità Milano Onlus e che vede come associazione capofila Passi e Crinali, nasce con lo scopo di far sviluppare ai beneficiari la capacità di raccontare i propri vissuti e la propria esperienza durante la pandemia con strumenti creativi, performativi ed artistici come appunto video, fotografia, circo, teatro, affiancando a questi eventi e occasioni di socialità.

 

Dylan, uno dei ragazzi AFSW che ha partecipato al primo incontro, ci ha raccontato la sua esperienza: “L’uscita di sabato è stata molto interessante: ho iniziato a usare nuovi strumenti che non avevo mai usato. Ho ripreso cielo, alberi, persone, oggetti. La cosa bella è che sono stato con i miei amici“.

 

 

Non vediamo l’ora di  vedere tutti gli elaborati del corso!!!

Clicca qui e scopri la Gallery con tutte le foto dell’incontro.

 

Un’intera settimana di autonomia: Luca e Riccardo i primi ospiti!

#progettimalatirari

É da poco trascorsa la prima settimana di soggiorno nell’appartamento Chez Williams in via Mosè Bianchi 71 Milano. A fine Novembre, Luca e Riccardo guidati dall’educatore Luca si sono messi in gioco e coraggiosamente hanno affrontato una lunga e intensa esperienza di residenzialità e autonomia.

Cosa abbiamo fatto?! Innanzitutto e cosa più importante abbiamo vissuto la dimensione casa che da tempo mancava e ne avevamo bisogno! C’era, soprattutto nei ragazzi, la necessità di riprendere alcuni incarichi, alcuni discorsi, alcune abilità che inevitabilmente erano state messe da parte un anno e mezzo fa!

É stata una settimana all’insegna della collaborazione: in ogni cosa da fare abbiamo sempre cercato di condividere sforzi, fatiche e risultati, perché una casa la si porta avanti insieme. Ed ecco che insieme abbiamo pensato a cosa cucinarci e cosa comprare….tenendo sempre in ordine e puliti i locali dell’appartamento, le nostre stanze la cucina e i bagni soprattutto!

Abbiamo deciso di organizzare una gita e insieme abbiamo cercato e preso tutte le informazioni per poterci spostare.

 Non sono mancati momenti di relax, passeggiando nel quartiere…verso CityLife, o in libreria Feltrinelli…con merenda o un caffè nei bar della zona.

É stata una settimana in cui abbiamo sperimentato molto e nella quale Luca e Riccardo hanno avuto modo di mettersi alla prova anche in nuove mansioni: hanno sempre preparato loro i pasti, con la mia supervisione, hanno prenotato in autonomia la pizzeria così come l’agriturismo della gita. Esperienze non scontate, che caricano di entusiasmo e fiducia.

Cosa ci portiamo a casa?! Tanta voglia di andare avanti, incontrandosi, confrontandosi e mettendosi alla prova, nonostante le difficoltà! “provare” è stata la nostra parola d’ordine e per questa volta possiamo esser soddisfatti, ce l’abbiamo fatta!!!” – Luca referente educativo AFSW.

Chez Williams non è solo l’appellativo della palestra di autonomia AFSW – appartamento concesso tramite bando pubblico dal Comune di Milano ai sensi dell’art. 48 del codice antimafia- ma il progetto educativo più importante dell’associazione che ha l’ambizioso obiettivo di affrontare un percorso di autorealizzazione e svincolo dal nucleo familiare di origine attraverso l’esperienza dell’abitare. In una dimensione fra il divertimento di stare con amici e la responsabilità di convivere in una casa con regole e mansioni da rispettare, il progetto è il tramite attraverso il quale incrementare il grado di autonomia di ogni partecipante, che impara a scegliere, progettare e decidere autonomamente il proprio futuro in linea con le proprie possibilità.

Progetto sostenuto da Fondazione di Comunità Milano

A piccoli passi…Una giornata tutta da raccontare!

#progettimalatirari

Domenica 24 Ottobre l’asineria di Passi e Crinali ha ospitato Martina, Mattia e Thomas per il primo appuntamento della serie di attività di gruppo proposte per genitori e bimbi/e di età compresa tra 0-3 anni.

Arrivati ad Arluno siamo stati accolti calorosamente da Michele che ci ha fatto accomodare facendo gli onori di casa e offerto un buon caffè presentando a noi genitori Nicole e Alessandra le due dolcissime guide che da lì a poco ci avrebbero accompagnato alla scoperta del fantastico mondo degli asini.

Usciti nella magica corte dove ha sede Passi e Crinali siamo giunti al recinto dove abbiamo conosciuto Carotina, Cipollina, e le altre asine. Dopo una breve ma interessante spiegazione sulle loro abitudini abbiamo iniziato a conoscere personalmente questi fantastici e docili animali che si sono lasciati accarezzare,  coccolare e spazzolare da tutti noi. Siamo rimasti tutti affascinati dalla loro dolcezza, soprattutto i piccoli.

Terminate le attività in esterno siamo rientrati e sempre con Nicole e Alessandra, dopo il momento merenda, abbiamo dato sfogo alla nostra creatività realizzando una storia con i materiali di riciclo che a turno abbiamo poi raccontato.

Siamo stati veramente bene e questo è merito soprattutto del gruppo Passi e Crinali che ci ha fatto trascorrere una mattinata serena all’insegna della natura e della convivialità.” – Emanuela e Alessandro – mamma e papà di Martina

AFSW propone nell’anno formativo in corso attività di gruppo con l’obiettivo di conoscere e condividere momenti di svago insieme ad altri genitori e con il supporto degli educatori e volontari.

Grazie per la preziosa testimonianza!

#IOSTOCONGLIASINI

Chez Williams: il progetto di residenzialità AFSW!

#progettimalatirari

Chez Williams riapre le sue porte!!!

Venerdì 1 Ottobre i “primi ospiti” del nuovo anno formativo hanno trascorso un intero weekend presso la palestra di autonomia dell’associazione: Chez Williams.

Lontano dalla propria famiglia e alle prese con tutte le attività di autonomia (domestiche, di cura del sé, gestione del tempo, condivisione degli spazi, etc…) Andrea e Alessandro, da veri pionieri, hanno inaugurato una nuova stagione di residenzialità, sospesa fino a questo momento a causa delle restrizioni che hanno accompagnato questo lungo periodo di emergenza.

Guidati da Gianmarcoeducatore afsw – Andrea ed Alessandro si sono presi cura della casa, della spesa…raggiunto il gruppo di amici per le attività del sabato e riempito con il loro entusiasmo e voglia di mettersi in gioco la casa-palestra afsw!

Il progetto, sostenuto grazie al contributo di Fondazione di Comunità Milano, ha l’obiettivo infatti di accompagnare verso la residenzialità in autonomia ragazzi e ragazze che vogliono affrontare un percorso graduale di distacco dalla propria famiglia d’origine a favore di una maggiore libertà e indipendenza.

Una vera e propria casa-palestra di vita dove trascorrere con gli educatori giornate e weekend per rafforzare e assimilare sempre nuovi piccoli grandi gesti di autonomia quotidiana, per esser sempre più protagonisti della propria esistenza!

Clicca e scopri di più

Percorsi del Sabato…Finalmente insieme!

#newsmalatirari

“Una sola parola: finalmente!”

è questo il sentimento di Luca – responsabile delle attività dell’associazione – rispetto al momento tanto atteso da tutti: ritrovarsi di persona e riprendere insieme il lungo cammino verso l’autonomia, insieme al proprio gruppo di amici!

Finalmente dopo tanto tempo e dopo molta attesa siamo riusciti a ripartire con le nostre attività di gruppo e in presenza! Sabato 25 Settembre gli Amici per la pelle hanno iniziato il nuovo anno formativo con la prima giornata di percorsi.
Tutti in trepidante attesa per potersi rivedere e condividere il pomeriggio con amici che per tanto tempo abbiamo incontrato solo attraverso uno schermo.

Certo, abbiamo dovuto rinunciare alle “vecchie abitudini”: per esempio invece di incontrarci tutti insieme in gruppo come facevamo in passato abbiamo dovuto ritrovarci in gruppi più piccoli per poter rispettare le regole di accesso degli spazi che abbiamo a disposizione (Aula presso la Casa delle Associazioni in via marsala e i consueti spazi dell’oratorio di piazza Wagner). Ma per il momento ciò che conta è ricominciare!

Nel primo Sabato di incontro, abbiamo avuto la possibilità di vederci, raccontarci e vivere un pomeriggio alla scoperta di Milano, ripartendo da dove tutto si era fermato!” – Luca educatore responsabile AFSW

Un ottimo inizio dunque, ma non il solo…a partire da questo weekend Chez Williams riapre le porte e riprendono i weekend di residenzialità guidata e nelle prossime settimane non vediamo l’ora di condividere le prime immagini e le prime notizie delle attività in programma per le famiglie dei più piccini …perché tutto possa riprendere al meglio!

Guarda la Gallery del primo giorno di incontri cliccando QUI

StayTuned!

#WilliamsSyndromeDay

Il nostro contributo insieme ad altri 45 Paesi da tutto il Mondo alla campagna social #WilliamsSyndromeDay lanciato da Autourdeswilliams

QUI trovi tutte le foto del giorno (sfoglia la Galleria)

Le nostre bolle di sapone per contribuire ad accendere i riflettori sulla Sindrome di Williams!!!